Register

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

L'Alimentazione su misura

L'alimentazione su misura

Possiamo far partire la nostra storia da un'arma degli agenti segreti, l'ombrello bulgaro. Il 7 settembre 1978 nei pressi del ponte di Waterloo a Londra, il dissidente bulgaro Georgij Markov, che criticava dai microfoni della BBC e da Radio Free Europe il regime comunista bulgaro di Todor Zhivkov, venne colpito alla gamba da una

sferetta d’oro sparata tramite un “ombrello bulgaro”, un sistema pneumatico mimetizzato in un ombrello che spara sferette o punte intrise di sostanze velenose; morirà quattro giorni più tardi.
L’immediata autopsia fece fatica a scoprire la causa della morte, ma analisi specializzate diedero come risultato che l’uomo era stato ucciso da una sostanza di cui era ricoperta la sferetta; questa sostanza era la Ricina, una lectina tossica proveniente dai semi di ricino. Il potere agglutinante di queste lectine è tale da provocare l’immediata formazione di ammassi di globuli rossi tali da bloccare la circolazione del sangue causando un’atroce quanto veloce morte.

Molte lectine possono essere digerite dall’organismo, mentre altre sono resistenti alla cottura e agli enzimi digestivi.

Le lectine possono essere tossiche, infiammatorie o possedere entrambe le caratteristiche; inoltre possono avere effetti anche sulle mucose dell’intero apparato digerente provocando stati infiammatori e possono dar luogo a una sindrome conosciuta come sgocciolamento o “leaky gut”, un disordine per cui la mucosa intestinale diviene più porosa del normale; in questa condizione gli spazi tra le cellule, divenuti più ampi, consentono il passaggio nella circolazione sanguigna di materiale tossico che dovrebbe invece ancora essere lavorato nell’intestino e abbiamo già visto che queste sostanze inquineranno il sistema linfatico. Infatti a causa di ciò molti veleni, bypassando lo scudo intestinale, vanno a produrre effetti tossici sulle cellule; comunemente le zone colpite sono il cervello o i nervi periferici, la pelle, le articolazioni e varie ghiandole.

Le lectine del grano, delle arachidi e della soia sono quelle maggiormente responsabili dell’aggravamento infiammatorio dell'apparato digerente e di altre malattie.
È quindi a causa di una ridotta igiene intestinale e per la conseguente alterazione della flora intestinale (anche a causa di antibiotici) che questo fenomeno può giocare un ruolo significativo nella crescente incidenza di malattie autoimmuni come il diabete, l'artrite e le malattie croniche intestinali come il morbo di Crohn e la sindrome da intestino irritabile.

Il naturopata americano Peter J. D'Adamo ha messo in relazione l’aspetto dell’impatto delle lectine sulla genetica ed ha osservato negli anni le reazioni di persone con specifico gruppo sanguigno rispetto agli alimenti traendone conclusioni abbastanza interessanti: questi dati gli hanno consentito di elaborare il concetto di Dieta del gruppo sanguigno. In definitiva sono stati classificati alimenti che presentano caratteristiche simili a quelle degli antigeni dei gruppi sanguigni estranei e che si comportano come nemici per le persone che possiedono anticorpi diretti contro quell’antigene.

Quindi questi sono tra i più importanti libri del dott. D'Adamo:

 

L'alimentazione su misurahttp://www.iosonoedizioni.it/shop.php?a=stp&pID=89 La salute su misura
l'influenza dei cibi
sul proprio gruppo
sanguigno:
il libro base
QUI
trucchi e tecniche a seconda del gruppo per mantenere la salute e la giovinezza
QUI

 

Prodotti SUPERCOSCIENZA

Seguici su Twitter

Seguici su Facebook

ISCRIZIONE Newsletter

Iscriviti per essere informato delle novità per la supercoscienza.
ANTISPAM: Inserisci nel primo campo la risposta: quanti occhi ha una persona?
Nome:
Email:

L'iscrizione alla nostra newsletter sarà valida per tutti i nostri siti. In media inviamo 7 Newsletter l'anno, per cui, a parte eventi straordinari, non riceverai disturbo da noi e non ingolferemo la tua casella di posta.
Grazie per essere con noi.

Un sito del Gruppo I AM

Visita il nostro Portale

Copyright © 2017. I consigli del sito www.io-sono.me. Designed by WhiteWayWeb.com